“Bambini e adolescenti” sempre più legati ai social network

Secondo una ricerca, “Bambini e adolescenti”, condotta da Eurispes con la collaborazione di TelefonoAzzurro, risulta che sempre più adolescenti e anche bambini stanno incollati al pc.

Secondo gli ultimi dati sulla navigazione online raccolti sembra che a crescere sia proprio il numero degli utenti più piccoli, con un aumento di circa il 10%, fra il 2002 e il 2006, passando dal 39,2% al 48,2%. Mentre gli adolescenti sono passati dal 71,3% del 2002 all’84,7% del 2006. Ad avere un ruolo importante nella crescita delle percentuali di fruibilità sono i social network, primo fra tutti Facebook, in cui il 71,1% degli adolescenti che possiede un profilo personale. Seguono a ruota tutti gli altri con MySpace al 17,1%, Habbo al 10,4%,  Second Life al 2,6% e Twitter al 2,5%.

Oltre il 28% dei ragazzi accede a questi siti per rimanere in contatto con gli amici di sempre  o con quelli che non possono vedere o sentire sempre, mentre oltre il 14% li usa per fare nuove amicizie, per il 10% l’ utilizzo è legato alle applicazioni (test, giochi) per trascorrere il tempo libero, mentre il 13% degli adolescenti non ama i social network.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 26/06/2010
Categoria/e: Notizie, Primo piano.

Lascia un commento

Favole e Fantasia

Galleria

Accedi | Copyright 2009-2016 TabletMania.org è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655