Amazon, 4000 libri rimossi dopo disaccordo con editori indipendenti

Ma è davvero possibile che nell’era ditigale tutto debba essere pagato tutto poco? Sembra proprio di sì visto che un colosso come Amazon per tenere alta la competitivià dei suoi dispositivi Kindle si vede “costretta” a rimuovere oltre 4.000 libri digitali dal suo negozio online.

La mossa è stata fatta in seguito al fallimento del tentativo di vendere i titoli ad un prezzo più basso e così, al momento del rinnovo del contratto, con gli editori indipendenti (Indipendent Publishers Group) è arrivata la rottura.

Amazon avrebbe voluto cambiare i termini dell’accordo ma la compagnia non ha voluto cedere ritenendo la richiesta davvero poco ragionevole. A questo punto Amazon è passata al piano B, ovvero cancellare tutti  gli ebook del distributore da Kindle mentre ha lasciato in vendita i libri cartacei.

Toccherà presto ad altri distributori la stessa sorte?

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 25/02/2012
Categoria/e: Dalla Rete, Primo piano.

Lascia un commento

Favole e Fantasia

Galleria

Accedi | Copyright 2009-2016 TabletMania.org è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655