La crisi economica non ha fermato l’avanzata dei PC Netbook

La crisi economica non ha influito sulla scelta dei pc da parte die titolari di azienda, anzi a quanto pare, nonsotante tutto i datori di lavoro hanno sceltoi PC Netbook per i loro dipendenti.

Secondo una ricerca di settore fatta da iSupply le vendite di netbook, nel 2010, aumenteranno di oltre il 25% e potranno arrivare a 209 milioni di unità e la crescita andrà avanti fino al 2014. Mentre cinque anni fa solo un lavoratore su cinque usava un netbook ora la stima è di un lavoratore su due.

Il potenziamento dei netbook e delle rete Wi-Fi rende tutto questo possibile, grazie ad una potenza di calcolo che può eseguire qualsiasi operazione richiesta a fronte di un prezzo concorrenziale rispetto anche a quello dei desktop così come le prestazioni che non hanno più niente da invidiare ai “vecchi” pc  ch in più possono essere trasportati ovunque per la loro leggerezza e la possibilità di connessione ad internet con chiavette USB.

E’ proprio il mercato dei netbook leggeri che sta trainando il mercato dei PC.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 18/06/2010
Categoria/e: Notizie, Primo piano.

Lascia un commento

Favole e Fantasia

Galleria

Accedi | Copyright 2009-2016 TabletMania.org è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655