Affiliazioni, Yahoo trova dei validi alleati in Aol e Microsoft

Un patto che potrebbe intimidire i concorrenti e rendere felici le aziende.

Microsoft, Yahoo e AOL hanno unito le loro forze per sfondare nella pubblicità online. I tre colossi venderanno spazi pubblicitari e lo faranno insieme, senza rinunciare alla propria indipendenza, a partire dal prossimo mese di gennaio. si pensa che l’ unione non dovrebbe creare obiezioni da parte delle autorità antitrust USA visto che le aziende lavoreranno comunque in concorrenza.

Se tutto andrà in porto, il trio potrebbe partire alla conquista di un mercato in continua espansione visto che secondo EMarketer la spesa pubblicitaria su Internet negli States crescerà del 20% quest’anno arrivando a 31.3 miliardi di dollari. Facendo due conti sul podio nella  pubblicità Usa online c’è Facebook con il 17.6%, seguita da Yahoo al 13% e al terzo posto troviamo  Google con il 9%. Restano fuori dal podio proprio  Microsoft (5%) e AOL (4%).

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 10/11/2011
Categoria/e: Dalla Rete, Primo piano.

Lascia un commento

Favole e Fantasia

Galleria

Accedi | Copyright 2009-2016 TabletMania.org è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655