Apple possiede meno brevetti della concorrenza ma fa causa a tutti

patents-issued-statsNon è un segreto che le controversie legali sia diventate oggetto di un intensa copertura mediatica recentemente, sia che si tratti di Apple che cerca di arrestare le vendite dei tablet di Samsung, o dei HTC contro Apple, o di Google che acquista Motorola Mobile per aumentare il proprio portafoglio di brevetti, ed è chiaro che la società che possiede più brevetti avrà un vantaggio in più alla altre nelle cause legali. Proprio per questo incuriosisce il grafico, che potete osservare cliccando sulla foto in alto a sinistra, creato dall’analista Chetan Sharma, che traccia il numero di brevetti rilasciati negli Stati Uniti tra il 1993 ed il 2011.

Anche se queste stime di brevetti relativi alle comunicazione mobile non tengono in considerazione la qualità degli stessi ( che è un fattore importantissimo nel determinare il loro valore a lungo termine ), è possibile notare come in cima alla lista ci siano Nokia e Samsung, seguiti da IBM, Microsoft, Sony, Motorola, Intel ecc… Apple invece risulta inesorabilmente in fondo alla lista, anche se poi nelle cause legali sembra l’azienda che più riesce a vincerle rispetto alle altre. Questo vuol dire che dovremmo considerare per prima cosa la qualità dei brevetti, rispetto al numero complessivo. Insomma Apple vince le cause, anche se dispone di un numero esiguo di brevetti rispetto alla concorrenza, perché i suoi brevetti risultano fondamentali rispetto ad altri che invece risultano di minore importanza.

 

Luigi Vierti

Articolo scritto da Luigi Vierti il 18/08/2011
Categoria/e: Notizie, Primo piano.

Lascia un commento

Favole e Fantasia

Galleria

Accedi | Copyright 2009-2016 TabletMania.org è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655