Google Panda, pronto l’ arrivo anche in Italia

Dopo le polemiche di webmaster e amministratori oltreoceano, arriva anche in Italia il nuovo algoritmo che premia i contenuti di qualità in Google.

Si tratta di Panda che arriva anche nel nostro Paese e potrebbe mettere in ginocchio migliaia di siti. La cosa essenziale del nuovo algoritmo è fare articoli di qualità, di giusta lunghezza e avere un sito che non sia troppo in balia di vari banner pubblicitari. Google avvisa anche un solo post insufficiente potrebbe penalizzare tutto il sito. Un altro punto di forza è l’ amplificazione fatta dai social network e quindi per quei post ripubblicati su Facebook o twitter.

L’ annuncio del nuovo algoritmo era arrivato nel gennaio scorso e dal colosso di Mountain View fanno sapere:  “Gli studi che abbiamo effettuato hanno dimostrato che questo cambiamento ha migliorato la qualità dei nostri risultati di ricerca e pertanto la reazione degli utenti è stata decisamente positiva” anche se in Italia solo una piccola percentuale, tra il 6 e il 9% delle ricerche effettuate, sarà coinvolta nel nuovo aggiornamento.  Come al solito Big G non dà linee guida principali ma dal proprio blog dà alcuni consigli a webmaster, SEO, amministratori e redattori.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 14/08/2011
Categoria/e: Dalla Rete, Primo piano.

1 commento per “Google Panda, pronto l’ arrivo anche in Italia”

  1. niko

    Google farebbe bene a vedere di scovare meno stronzate, come tutte le cose sta arrivando l’era del tramonto anche per loro, ci sono già studi approfonditi che dimostrano come questi signori stiano perdendo terreno, ultimamente hanno creato solo bluff, iniziative fallite subito dopo il decollo, Google farà la stessa fine di Overture e tutti quelli che oggi fanno parte del web, sta arrivando un motore in fase di test avanzata dalla Cina il famoso baidu che sarà perfezionato entro Giugno 2011 e allora qualcuno si dovrebbe preoccupare, vedrete che Panda ci sono stati fatti investimenti su baidu da capogiro, il 50% dei tecnici che lavoravano in Google sonno già passati sull’altra sponda, e quando il motore entra in regime queste tecniche di selezione STUPIDE e ANARCHICHE fanno ridire, questi signori sanno molto bene che saranno travolti da un onda in pieno, allora stanno studiando di fare una selezione del target, ma non ce speranza saranno travolti dal gigante di Baidu, fate delle ricerche in rete in Inglese e guardate come perde quota, cerca di arrancare per comprare altri gruppi, ma non ha più le potenzialità, sta andando alla deriva…

Lascia un commento

Favole e Fantasia

Galleria

Accedi | Copyright 2009-2016 TabletMania.org è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655