Tariffe Roaming UE, nuovo taglio dal primo luglio 2011

Dallo scorso primo luglio sono entrati in vigore nuovi tagli alle tariffe per il Roaming UE.

Si tratta, in particolare, di una riduzione secondo di il tetto massimo di 0,35 centesimi al minuto (IVA esclusa) per tutte le chiamate in uscita e di 0,11 centesimi per le chiamate ricevute. Anche le tariffe all’ ingrosso tra operatori scendono da 80 a 50 centesimi per ogni megabyte.  Saranno gratuiti i messaggi voli ricevuti. Gli utenti potranno avere un tesso massimo di 50 euro per le telericariche nelle bollette mensili a meno che non optino per altre condizioni.

Il prossimo passo dell’ UE è quello di azzerare, entro il 2015, la differenza tra le tariffe di roaming e quelle nazionali. Il prossimo cambiameno è previsto nel 2012 quando i tetti massimi dovrebbero diventare fissi.

La Commissione europea, inoltre, ha chiesto all’ Agcom di ridurre le tariffe di terminazione più rapidamente e in particolare entro il 2012 ritenendo il percorso di riduzione delle tariffe calcolato “significativamente superiore a livelli legati ai costi e alla media Ue”, dice la lettera.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 05/07/2011
Categoria/e: Notizie, Primo piano.

Lascia un commento

Favole e Fantasia

Galleria

Accedi | Copyright 2009-2016 TabletMania.org è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655