Oracle Vs Google, ancora una guerra di brevetti

Nelle continue lotte per il “potere” e soprattutto per i brevetti ecco rispuntare Oracle.

Il colosso batte cassa e chiede a Google miliardi di dollari per i guadagni fatti alle “sue spalle”, secondo quanto riferiscono, vendendo il suo Android. E’ stato lo stesso Ian Cockburn, esperto in danni nelle cause sul copyright e sui brevetti e consulente della Federal Trade Commission, ha sottolineare il fatto che il colosso di Mountain View deve ad Oracle più di quanto ha guadagnato con il sistema operativo mobile.

La documentazione presentata da Google e preparata da Cockburn fà notare che Oracle avrebbe intenzione di includere anche i proventi dall’advertising come parte delle royalty per il danno subito e che riguarda una presunta infrazione dei brevetti della virtual machine Java Davlik che è stata implementata in Android. Oracle, però, punta sul fatto che Google non guadagni molto sulla vendita dell’ OS quanto  dalla fornitura di messaggi pubblicitari sulle stesse.

Google, intanto, ha definito il punto di vista del professor Cockburn come “inaffidabile, ingannevole e inappropriato” e per questo il suo rapporto non deve finire nelle mani della giuria secondo i suoi difensori.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 10/06/2011
Categoria/e: Notizie, Primo piano.

Lascia un commento

Favole e Fantasia

Galleria

Accedi | Copyright 2009-2016 TabletMania.org è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655