OLPC: educare i bimbi poveri con un tablet?

Ma è veramente possibile educare i bambini più poveri grazie a computer a basso costo?
 
Mi sembra un pò eccessivo il nuovo obiettivo della OLPC, che per fare questo ha lanciato il suo nuovo progetto One Laptop per Child (OLPC), che seguendo la moda del momento punta sui tablet, a questo ha aggiunto il fatto che la maggior parte delle informazioni transita sui Pc e quindi visto che uno più uno fa due…
Nicholas Negroponte, il fondatore del nuovo progetto  ha detto che “non avere un computer è come essere tagliati fuori dalla possibilità di apprendere” e per portare aventi la sua “lotta” la OLPC e la Marvell hanno siglato un accordo per la realizzazione dell’ OX-3 che sarà disponibile, in prototipi, già da dicembre 2010.
Secondo l’ accordo, Marvell dovrebbe fornire il SoC, forse un ARMADA 610 con frequenza di un 1 GHz, che è capace di riprodurre un video in 1080p, di gestire la grafica e Flash 10.1.
Per quanto riguarda il design, il dispositivo potrebbe montare un touchscreen da 9 pollici, moduli WiFi, Bluetooth, FM e GPS mentre la tastiera sarà virtuale e il consumo non supererà il watt. Sul mercato dovrebbe essere distribuito agli inizi del 2012 con l’ obiettivo di non superare i 75 dollari!

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 28/05/2010
Categoria/e: Notizie, Primo piano.

1 commento per “OLPC: educare i bimbi poveri con un tablet?”

  1. [...] TabletMania.org Post Published: 28 maggio 2010 Author: aggregatore Found in section: Internet e [...]

Lascia un commento

Favole e Fantasia

Galleria

Accedi | Copyright 2009-2016 TabletMania.org è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655