Tablet Pc Professionali: Panasonic Toughbook CF-H1

Panasonic è un’azienda molto conosciuta, che ha fatto del suo marchio una vera è propria realtà nel campo tecnologico, nel tempo ha creato sempre più nuovi prodotti e di svariati tipi, fino ad arrivare al Panasonic Toughbook CF-H1. Esso potrebbe essere un tablet come tanti altri, ma già dal suo design notiamo che è qualcosa di davvero strano, efficace e soprattutto utile in determinati luoghi.

Infatti questo prodotto risulta sviluppato proprio per prestare aiuto in ambiti sanitari, offrendo tantissime novità per aiutare infermieri, dottori e personale sanitario nei difficili turni lavorativi, in modo da limitare sempre più i piccoli errori umani dati soprattutto dalla distrazione.

Cominciamo col parlare del suo design:

Come potete vedere è diverso dalla stra maggioranza dei tablet presenti in circolazione, anzi, come analogia possiamo trovare solo lo schermo davvero sensibile di tipo touch-screen, mentre per il resto è tutto un altro genere, soprattutto considerando che è stato sviluppato per determinate figure lavorative e per un ambiente quale l’ospedale o cliniche private o particolari centri nel quale troverà un forte impiego.

La sua impugnatura è sul retro ed è davvero molto comoda, ideale per essere portato sulla spalla, come se fosse un normale blocco in cui appuntare delle cose al volo, durante la visita del paziente.

Dotato di pennino posto nella parte superiore e di lettore penne USB come potete notare dalla fotografia, nella parte superiore a destra, poco distante dal tasto dell’accensione. Vi sembrerà un prodotto di pessimo gusto, infatti il design non è curato e non è d’impatto, ma ha delle caratteristiche sensazionali, che vi lasceranno col fiato sospeso.

Nel campo sanitario è importante lavorare in serenità e soprattutto in sicurezza e questi stessi valori sono stati utilizzati da Panasonic proprio nella creazione di tale modello e sono stati implementati sotto forma di novità che lo rendono davvero efficace e insostituibile.

Analizziamolo Assieme

Il Panasonic Toughbook CF-H1 si presenta come un modello molto spartano, che non tiene molto conto della sua bellezza, del suo design ricercato e raffinato, ma al suo interno sono tante le cose che affascinano.

Innanzitutto, cosa importantissima, esso risulta essere molto robusto e può resistere anche a cadute, quindi anche gli infermieri o medici più maldestri non devono aver paura di romperlo, perché è stato creato proprio con tale caratteristica e tenendo conto di tale possibile problematica.

Altra caratteristica fondamentale è che stiamo parlando di un prodotto impermeabile, ciò significa che se sbadatamente cade acqua o medicinali sullo schermo, non ci saranno problemi, in quanto esso continuerà a svolgere ottimamente il suo lavoro come se nulla fosse, senza rischiare di bruciarsi o creare problemi irreversibili al suo interno.

Perché questa caratteristica vi chiederete, beh è semplice, in un ospedale, con tanti pazienti, vi è la possibilità che tale oggetto possa trovarsi a contatto con germi, quindi deve essere pulito e disinfettato, come un normale attrezzo da lavoro e quindi verranno applicate sostanze pulenti sulla sua superficie e sul suo schermo, come ad esempio alcool, senza preoccuparsi di nulla.

Il nostro strumento di lavoro non ci abbandonerà facilmente.

Parliamo ora delle sue caratteristiche tecniche, esso infatti risultata equipaggiato di un processore Intel Atom Z540 a 1.86 Ghz,non sarà quindi il top della velocità, ma vi assicuro che per l’uso che gli compete è altamente performante e tale processore vi sembrerà un missile, inoltre non si verificano mai problemi di blocco che potrebbero condizionare la giornata lavorativa o creare imbarazzo durante una visita.

La Ram installata è composta da un baco da 1 GB di tipo DDR2 ed in alcuni modelli è tranquillamente espandibile.

Lo schermo è molto ampio e di tipo touch-screen, davvero sensibile e preciso, risulta possedere un’ottima luminosità, con una risoluzione massima di 1024 x 768 ed un processore grafico alle sue spalle che risulta fare davvero bene il suo lavoro che è un Intel GMA 500 Dynamic.

Il touch-screen come già detto risulta essere molto sensibile e può essere utilizzato il suo pennino che alloggia nella parte superiore oppure semplicemente le dita, a vostro piacimento.

Questo prodotto è stato utilizzato inizialmente negli stati uniti offrendo un ottimo supporto nel lavoro dell’infermiere, tra le sue tantissime funzioni possiamo trovare :

1 – Riconoscimento tesserino magnetico dell’operatore

2 – Riconoscimento medicinale tramite scansione codice

3 – Riconoscimento paziente tramite scansione codice personale

4 – Funge da database per ogni singolo paziente

5 – Si offre come un supplemento alla cartella infermieristica

6 – La sua fotocamera sul retro offre tantissime funzioni

 

Naturalmente il Toughbook ha anche un suo spazio personale per archiviare questa montagna di dati, uno spazio di circa 80 GB grazie ad un Hard disk serial ATA al suo interno.

Il sistema operativo nativo è rappresentato dal vecchio Windows XP per Tablet PC, ma naturalmente può essere sostituito tranquillamente da Windows Vista per Tablet PC che secondo alcune prove pare riesca ad offrire non solo maggior stabilità al prodotto, ma anche un miglior utilizzo degli applicativi.

Presente anche una fotocamera da 2 Mega pixel, certo il suo obiettivo non è quello di fare scatti artistici, ma di elaborare fotografie del paziente e magari della parte da esaminare, in modo da poter memorizzare il tutto del database personale e trovare in collaborazione con il medico una cura adeguata.

Un’altra caratteristica fondamentale è che tale dispositivo risulta possedere ben due vani batteria, uno sulla destra e uno sulla sinistra, quindi sono ben due le batterie da 2900 Mah presenti al suo interno.

Vi chiederete l’utilità quale sia, bene ammettiamo che si sta eseguendo una visita su un particolare paziente e ogni suo dato risulta essere indispensabile, i suoi dati sono sul Toughbook, ma se una batteria si scarica, esso non si spegnerà lasciandoci nel panico, ma resterà acceso proprio grazie alla seconda batteria in grado di offrirci un’autonomia necessaria per finire di effettuare tutte le nostre fasi lavorative.

Il dispositivo inoltre, nella parte superiore a destra, nell’angolo, possiede un piccolo dispositivo di sbloccaggio di tipo ottico ed a tutto ciò si aggiunge una comodissima docking station dove posizionare il dispositivo quando non viene utilizzato e un set di 4 batterie di riserva, davvero comode, che ci possono risultare utili in ogni evenienza.

Le connettività sono basate su

Le connettività non sono proprio l’attrazione principale di tale prodotto come avete potuto vedere, esse sono:

− Connessione Wireless LAN Supportata

− Connessione Wireless NIC ( Intel Wi-fi Link 5100)

− Protocolli dati IEEE 802.11a/b/g/n

− Bluetooth 2.0

Il Costo

Il costo seppur alto, a mio parere è un costo giusto, perché per la sanità non sono assolutamente soldi sprecati, stiamo parlando di un prodotto destinato all’utilizzo di medici e infermieri, persone che si prendono cura di altre persone e sicuramente un pizzico di sana tecnologia come questa può aiutare ogni giorno. Si aggira attorno ai 700 Euro

Pro e Contro

PRO:

− Schermo luminoso e ampio

− Presenza del sistema doppia batteria

− Dispositivo che possiede un ottima velocità e stabilità

− Resistenza agli urti di ogni genere, davvero indistruttibile

− Resistenza all’acqua o caduta accidentale di liquidi

− Ottima autonomia

− Presenza di docking station comodissima

− Set di batterie di riserva offerte col dispositivo

− Offre un serio aiuto per figure sanitarie

CONTRO:

− Design spartano e un pochino ingombrante

− Fotocamera da soli 2.0 mega pixel

− Acustica non perfetta

 

Per concludere dire che il Panasonic Toughbook CF-H1 è un vero aiuto per chiunque lavori in ambito sanitario, riesce ad offrire un ottimo supporto ed a facilitare il lavoro giornaliero. Le sue caratteristiche sono di tutto rispetto, un prodotto che merita davvero !

 

Alessio

Articolo scritto da Alessio il 09/05/2011
Categoria/e: Altri, Anteprima, Primo piano, Provato per Voi.

2 commenti per “Tablet Pc Professionali: Panasonic Toughbook CF-H1”

  1. Ash

    Sarebbe stato bello se avesse montato un processore arm, anche se probabilmente il problema è il software che ci gira. Io avrei aspettato l’uscita di windows 8 e avrei puntato su arm.

  2. Alessio Spetrino

    Non posso che darti ragione, ma a quanto pare nonostante il software e il processore il tutto sembra girare alla perfezione, naturalmente il prodotto può essere aggiornato e arricchito con numerosi programmi utili nel settore .

    Anche la batteria sembra avere un ottima durata

Lascia un commento

Favole e Fantasia

Galleria

Accedi | Copyright 2009-2016 TabletMania.org è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655