OpenOffice, Oracle dice addio a versione commerciale

L’ annuncio ha spiazzato un pò di tutti e ha creato reazioni contrastanti ma a quanto pare Oracle non tornerà sui suoi passi, OpenOffice non avrà più una versione commerciale.

Il colosso dei database ha deciso di aprire la propria suite per ufficio in modo gratuito a tutti senza riservare al commercio alcuna versione, dopo aver fatto sparire nel silenzio il Cloud Office. La suite OpenOffice sarà disponibile in Open Source e a fare l’ annuncio è stato proprio il CEO di Oracle, Larry Ellison che nel comunicato ha spiegato: “il progetto OpenOffice.org sarebbe meglio gestito da un’organizzazione focalizzata sul servizio è organizzata su base non commerciale”.

I cybernauti sono stati ben felici della novità di Oracle e il Corporate Chief Architect di Oracle, Edward Screven, ha spiegato anche che è proprio la community open source del web che aiuta OpenOffice.org per un continuo sviluppo e miglioramento della suite. Secondo alcuni esperti del settore sembra che la causa della decisione di Oracle sia da ricercare nelle dimissioni di  alcuni sviluppatori per dar vita al progetto The Document Foundation.

//

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 19/04/2011
Categoria/e: Altri mondi, Primo piano.

Lascia un commento

Favole e Fantasia

Galleria

Accedi | Copyright 2009-2016 TabletMania.org è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655