Cybercrimini, sempre più diffusi, ma siamo preparati a difenderci?

I cybernauti, specialmente quelli meno informati, incorrono spesso in pericoli durante la navigazione o le proprie operazioni online.

Si tratta spesso di clonazione delle carte di pagamento, addebiti  per prodotti o servizi erogati anche se in realtà l’ utente non li ha mai richiesti. Ma a quanto pare quello più diffuso sembra essere il furto di identità, di cui quasi il 26% degli italiani è stata vittima potenziale. Il fenomeno, in continua crescita, è stato studiato nella ricerca“Il Furto di identità: immagine, atteggiamenti e attese dei consumatori italiani”, commissionata da CPP Italia a Unicri.

Secondo quanto è stato evidenziato da questa ricerca sembra proprio che tra gli italiani c’è già un timore di fondo verso queste frodi, circa l’ 80%, soprattutto per quello che concerne  clonazione di carta di credito o bancomat. Ma il punto è che sono pochi quelli che si adoperano per riuscire a stroncare questi fenomeni e spesso la scarsa conoscenza di queste cose può fare il resto.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 20/01/2011
Categoria/e: Notizie, Primo piano.

Lascia un commento

Favole e Fantasia

Galleria

Accedi | Copyright 2009-2016 TabletMania.org è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655