Vodafone e Telecom dei troppi consumi di Apple, Google e Facebookapple

“Spreco della banda larga” è questa “l’ accusa” rivolta da France Telecome SA, Telecom Italia Spa e Vodafone Group Plc  a Google, Apple e Facebook.

Proprio per questo gli oprtatori di telefonia europei hanno chiesto che i 3 colossi contribuiscano agli investimenti di rete necessari per i loro “servizi”. Più in particolare gli operatori chiedono un nuovo accordo per chiedere ai grandi fornitori di contenuti, come in questo caso, di pagare commissioni legate al loro utilizzo.

Stephane Richard, France Telecom, ha commentato: “I service provider stanno inondando le reti senza incentivo. E ‘necessario mettere in atto un sistema di pagamenti da parte dei fornitori di servizi in funzione del loro utilizzo“. Quindi una sorta di sovrattassa visto i consumi maggiori rispetto ad altri.

La richiesta è spinta soprattutto dagli elevati costi che li operatori wireless devono affrontare per le grandi reti internet mobile e che potrebbero superare l’ effettivo ricavo e che secondo Bernabè, Telecom Italia: “può compromettere la sostenibilità economica del modello di business per le aziende di telecomunicazioni“.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 09/12/2010
Categoria/e: Notizie, Primo piano.

Lascia un commento

Favole e Fantasia

Galleria

Accedi | Copyright 2009-2016 TabletMania.org è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655