Social Network, quello “personale” si chiama Path

Un social network ispirato ai network classici ma utilissimo per la condivisione delle fotografie, si tratta di Path.

Il nuovo social network è stato lanciato in queste ore negli Stati Uniti e che a differenza degli altri punta ad un solo obiettivo: “avere pochi amici”. Eh sì, mentre sugli altri c’è la battaglia dei numeri e la fatidica domanda è diventata “Quanti amici hai?” su Path succede il contrario. Gli utenti potranno avere  un massimo di 50 amici con i quali poter condividere, liberamente, i momenti della propria vita con amici e parenti.  

L’ idea è nata da un’ applicazione gratuita per iPhone gratuita che permette di editare, decorare e condividere fotografiecon i propri amici.

Dave Morin, spiega: “Abbiamo scelto questo numero basandoci sulle ricerche di Robin Dunbar, professore di psicologia evoluzionista all’università di Oxford, il quale ha suggerito che 150 fosse il massimo numero di relazioni sociali che il cervello umano può gestire in un determinato momento. Le ricerche di Dumbar mostrano anche che le relazioni personali tendono ad estendersi, all’incirca, per tre volte. Dunque, possiamo avere 5 persone che consideriamo come i nostri più vicini amici e 20 con i quali manteniamo contatti regolari. 50 è grosso modo la frontiera delle nostre reti personali”.

Questo sarà un “limite” o un punto di forza?

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 16/11/2010
Categoria/e: Altri mondi, Primo piano.

Lascia un commento

Favole e Fantasia

Galleria

Accedi | Copyright 2009-2016 TabletMania.org è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655