IPhone, Class Action per pratiche commerciali ingannevoli

Nuovi guai giudiziari per Apple.
 
Secondo la nuova denuncia depositata dagli avvocati del Cohelan Khouty & Singer (specializzato in class action) sembra che Apple abbia rilasciato false dichiarazione facendo “capire” che il nuovo iOS 4 sarebbe stato un aggiornamento significativo anche per il suo iPhone 3G, ma a quanto pare non è stato così.
 
L’ aggiornamento ha diminuito la performance del dispositivo, rendendo i melafonini 3G inutili o come li hanno definiti degli “iBrick” , dei mattoni. Si legge: “rendendo gli iPhone 3G virtualmente inutili, costantemente rallentati, soggetti a crash e a blocchi”.
Nonostante le lamentale la società di Cupertino ha impiegato 3 mesi per risolvere il problema e lo stesso Jobs avrebbe riferito di essere a conoscenza del problema in un keynote.
Le pratiche commerciali ingannevoli sarebbero riscontrabili nel fatto che gli utenti non hanno potuto tornare “indietro” e quindi al sistema operativo 3 e questo, secondo la class action, significa che Apple lo ha fatto per spingere gli utenti ad acquistare il nuovo iPhone 4.
b

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 05/11/2010
Categoria/e: Apple, Primo piano.

Lascia un commento

Favole e Fantasia

Galleria

Accedi | Copyright 2009-2016 TabletMania.org è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655