ZTE Atlas W: la recensione completa di Tabletmania.org!

Grazie all’ufficio stampa italiano di ZTE abbiamo avuto modo di provare per qualche giorno il piccolo ed economico ZTE Atlas W, smartphone Android entry-level adatto principalmente ad un pubblico che si vuole avvicinare al così detto “mondo smart”. In questo articolo lo scopriremo nel dettaglio nelle sue caratteristiche hardware e software per poi guardarlo più da vicino grazie alla nostra galleria fotografica. Buona lettura!

All’interno della confezione troviamo, oltre allo smartphone in sè, degli auricolari di discreta qualità di colore nero con un pratico pulsante per rispondere alle chiamate, cavo microUSB-USB per la ricarica e la sincronizzazione del terminale col vostro PC/Mac, adattatore di rete USB per la ricarica della batteria ed infine l’immancabile manualista varia che comprende certificati di garanzia e guide rapide all’uso.

Per quanto riguarda l’aspetto estetico troviamo: il bilanciere del volume nel lato destro; il tasto di accensione/spegnimento e blocco/sblocco del display, il jack da 3,5mm per le cuffie sul lato superiore, l’ingresso microUSB per la ricarica e la sincronizzazione del terminale sul lato sinistro. Il pannello frontale è composto dalla fotocamera frontale con risoluzione VGA (0,3 megapixel), sensori di prossimità e luminosità, LED di stato, i classici quattro pulsanti soft touch per la navigazione tra i menu del sistema operativo Android (Menu, Home, Back e Cerca) ed infine il display TFT da 3,5 pollici con risoluzione 480×800 pixel.

Posteriormente troviamo la fotocamera da 5 megapixel con messa a fuoco e flash a LED capace di registrare video e scattare foto di discreta qualità. Non manca lo speaker di sistema di buona qualità. Tutto questo è spinto da un processore SingleCore con un clock pari a 800mhz firmato Qualcomm, 512MB di memoria RAM, memoria interna di circa 150MB espandibile però di ulteriori 32GB grazie alla possibilità di inserire le microSD, WiFi, Bluetooth 2.1 + A2DP, HSPA, GPS e tutte le principali connettività con rispettive funzioni cui siamo abituati ad avere in uno smartphone appartenente alla stessa fascia di prezzo.

La batteria è da 1200mAh e data la “debole”, perdonatemi il termine, potenza hardware del terminale vi permette di arrivare a sera tranquillamente con notifiche push, internet sempre attivo e quant’altro. Per chi fosse interessato, lo ZTE Atlas W adotta le classiche SIM (NO microsim NO nanosim).

Come avrete già capito il sistema operativo su cui questo device è Android, nello specifico la sua versione 2.3.5 denominata Gingerbread. Personalmente ci sono rimasto male quando ho scoperto che non c’era nessun aggiornamento disponibile, ma poi pensando a quale fascia di prezzo è stato posizionato questo Atlas W ho deciso di “perdonare”, se così si può dire, ZTE. Ormai questa versione del sistema operativo di Google non è obsoleta, ma quasi; priva di grafica, funzionalità e molto altro ancora. Comunque sia l’utilizzo è accettabile, i lag sono molto rari se usato con un po’ di riguardo.

Come ho già detto ad inizio articolo, lo ritengo uno smartphone adatto a chi vuole avvicinarsi al “mondo smart” o a chi non importa più di tanto avere uno smartphone potente. Non lo consiglio a chi vuole giocarci, dato che la potenza del processore ne limita non poco questa funzionalità. Il fix del GPS è buono e la qualità audio in chiamata non è male.

Di seguito la nostra galleria fotografica:

Viene proposto sul mercato ad un prezzo che si aggira intorno ai 150€, in negozi online si riesce a trovare qualche valida offerta di prodotto+spedizione come ad esempio su Amazon a questo indirizzo. Tutto sommato però è uno smartphone che ci ha soddisfatto e il rapporto qualità/prezzo è davvero eccezionale.

Con questo è tutto e speriamo di avervi schiarito il più possibile le idee su questo piccolo smartphone. Per qualsiasi altra informazione non esitate a contattarci qui sotto nei commenti o direttamente nella nostra pagina ufficiale di Facebook dove potete rimanere aggiornati, giorno per giorno, sulle migliori notizie dal mondo della tecnologia mobile! Alla prossima, ciao!

Angelo Marzinotto

Articolo scritto da Angelo Marzinotto il 30/04/2013
Categoria/e: Notizie, Primo piano, Provato per Voi.

Lascia un commento

Favole e Fantasia

Galleria

Accedi | Copyright 2009-2016 TabletMania.org è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655