Whatsapp a pagamento: come si paga e come controllare la scadenza

Whatsapp a pagamento

Whatsapp a pagamento

Whatsapp a pagamento, come ormai noto a tutti gli utenti Android, con la necessità di scoprire come si paga, ma soprattutto come è possibile controllare la scadenza, prima di andare incontro all’ormai famoso esborso pari a 0,79 euro, che ha fatto non poco rumore, in questi giorni, tra i tantissimi utenti che usano quotidianamente l’applicazione.

Se un recente aggiornamento consente di utilizzare Whatsapp quando ci si sta avvicinando al fatidico giorno, allo stesso tempo molti si pongono ancora i suddetti quesiti: quanto al “come si paga“, la metodologia è la medesima di una normale applicazione, con la necessità di dotarsi di una comune carta di credito (ad esempio, una PostePay potrebbe andare benissimo).

Per quanto riguarda “come controllare la scadenza per Whatsapp a pagamento“, è sufficiente accedere alle impostazioni dell’app (ovviamente in uso), per poi accedere a “informazioni account” e “informazioni sul pagamento“, consultando, così, la temuta data che darà ufficialmente inizio al corso di Whatsapp a pagamento.

Luca Califano

Articolo scritto da Luca Califano il 03/02/2013
Categoria/e: Applicazioni, Primo piano.

Lascia un commento

Favole e Fantasia

Galleria

Accedi | Copyright 2009-2016 TabletMania.org è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655