Internet Mobile, addio bollette esagerate, ci pensa l’ AgCom

Siete stanchi di pagare bollette esagerate dopo aver navigato usando la vostra chiavetta USB?

Bhè a quanto pare potete dire addio alle bollette a tre zeri visto che l’ Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, semplicemente la AgCom, ha previsto un nuovo piano di informazione per tutti coloro che navigano in mobilità Gli utenti d’ora in poi dovranno essere avvisati, continuamente, di quanto è il loro consumo durante la navigazione. L’ Autorità ha approvato una speciale delibera proprio per tutelare gli utenti mobili e sarà in vigore a partire dal primo gennaio 2011, quando gli operatori dovranno predisporre una sorta di allarme che avvisi l’ utente di quanto sta spendendo.

L’ AgCom ha dichiarato: “tutti gli operatori saranno tenuti ad indicare al cliente varie soglie di consumo tra le quali optare. All’approssimarsi della soglia prescelta l’utente sarà avvertito tramite uno specifico avviso – un sms, un messaggio di posta elettronica o una finestra di “pop-up” sul proprio pc – del raggiungimento del tetto di spesa, del credito residuo, del passaggio ad un’eventuale altra tariffa e del relativo costo”. Se il cliente non sceglierà una soglia di consumo, l’ Agcom ha sottolineato che se la scelta “non avviene entro il 31 dicembre 2010, a decorrere dal 1 gennaio 2011 si applicherà automaticamente un limite (mensile) per traffico dati nazionale di 50 euro per i clienti privati e 150 euro per i clienti business, fatto salvo il limite di 50 euro previsto dalle norme europee per il traffico dati in roaming nei paesi Ue nonché un analogo limite di 50 euro per traffico dati nei paesi extra Ue”.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 03/08/2010
Categoria/e: Primo piano, Tariffe.

Lascia un commento

Favole e Fantasia

Galleria

Accedi | Copyright 2009-2016 TabletMania.org è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655