Facebook: 100 milioni di profili violati con uno script

Ron Bowles, consulente di sicurezza informatica, utilizzando uno script avrebbe scansionato dei profili e recuperate le generalità di alcuni utenti di Facebook.

Non si tratta di una decina di profili violati, ma di 100 milioni di utenti che avrebbero visto “violata” la propria privacy, almeno tutti coloro che non hanno avuto l’ accortezza di oscurare i propri dati personali dalle impostazioni sulla privacy nel proprio menù account su Facebook.

Secondo il social network i dati sensibili degli utenti non sono stati compromessi, perchè si tratterebbe di dati pubblici, ma Bowles ha diffuso l’ elenco che contiene nomi di utenti, l’ indirizzo della pagina e il loro numero identificativo, spiegando che quello che ha fatto è stato solo un modo per provare i problemi si sicurezza del social network, e alla BBC News dichiara: “Facebook avrebbe dovuto prevedere quest’attacco ed organizzare misure per impedirlo. E’ inconcepibile che una società con centinaia di ingegneri non ha potuto immaginare un tale rischio, di questa grandezza”.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 30/07/2010
Categoria/e: Notizie, Primo piano.

1 commento per “Facebook: 100 milioni di profili violati con uno script”

  1. [...] TabletMania.org Post Published: 30 luglio 2010 Author: aggregatore Found in section: Internet e [...]

Lascia un commento

Favole e Fantasia

Galleria

Accedi | Copyright 2009-2016 TabletMania.org è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655