Secunia, bilancio sulla sicurezza: La mela è bacata

La società danese Secunia ha fatto il bilancio sulla sicurezza nella prima metà del 2010 e ha fatto un controllo anche sulla vulnerabilità, dopodichè la società ha stilato una classificazione indicativa.

In questo caso, maggiore è il numero dei software e maggiore sarà il rischio della società di finire nelle prime posizioni per bug individuati.

Proprio in base a questo, Apple si è piazzata prima, davanti ad Oracle e Microsoft. Le tre società, secondo Secunia sono responsabili del 38% delle falle totali individuate nei software, questo implica anche che significative quote di mercato implicano un numero elevato di vulnerabilità. Anche se l’ esame non è attendibile, perchè non tiene conto di tante altre caratteristiche importanti, Secunia ha indicato che “un tipico utente con 50 programmi installati ha 3.5 volte più vulnerabilità nei 24 programmi aggiuntivi di terze parti che non nei 26 programmi installati da Microsoft. Ci si attende che questo parametro cresca a 4.4 nel 2010″.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 24/07/2010
Categoria/e: Notizie, Primo piano.

Lascia un commento

Favole e Fantasia

Galleria

Accedi | Copyright 2009-2016 TabletMania.org è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655