Facebook sul posto di lavoro? Donna licenziata immediatamente!

I social network hanno migliorato molti aspetti della vita sociale, e soprattutto virtuale, ma hanno peggiorato sicuramente molti altri. Non possiamo non considerare la perdita di tempo causata da questi portali che, ogni giorno, vengono visitati costantemente dagli utenti che navigano in rete.

Il dito viene puntato soprattutto contro Facebook che, a quanto pare, danneggia il mondo del lavoro, infatti, i dipendenti passano molto tempo fra le sue pagine e rendono molto meno in ufficio.

Una donna di 30 anni è stata licenziata proprio per questo motivo, infatti, durante le ore lavorative usava eccessivamente il social network al posto di svolgere le proprie mansioni.

Le continue visite al portale le hanno fatto perdere il posto, ma d’altronde il suo comportamento è stato inaccettabile.

Fin quando si perde poco tempo su Facebook, la situazione può non essere dannosa, ma quando i minuti si trasformano in ore il rendimento lavorativo diventa minimo e non è possibile non prendere dei provvedimenti.

Non esagerate con l’uso di questo social network mentre siete in ufficio, potrebbe costarvi il posto.

Desiree

Articolo scritto da Desiree il 02/10/2012
Categoria/e: Notizie, Primo piano.

Lascia un commento

Favole e Fantasia

Galleria

Accedi | Copyright 2009-2016 TabletMania.org è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655