Apple: non siamo d’accordo con l’ultima denuncia dell’Antitrust

Recentemente sul web correva una nuova notizia che ha spaventato gli appassionati italiani della Apple.

Casa Cupertino potrebbe vedere i suoi prodotti bloccati per un mese nella nostra nazione. Il motivo? Sempre l’Antitrust ha deciso di accusare nuovamente l’azienda.

In passato la mela fu già denunciata per pratiche commerciali scorrete, difatti, applicava la garanzia di un singolo anno al posto di offrire una copertura biennale.

Se gli utenti Apple volevano estendere la protezione potevano farlo, ma pagando somme di denaro molto alte. L’Antitrust, dopo aver sanzionato la Apple con una multa di 900.000 mila euro, ha obbligato l’azienda ad adeguarsi alla legge.

A distanza di mesi l’azienda non ha ancora provveduto a rispettare gli accordi stabiliti e l’Antitrust è scesa nuovamente in campo. Questa volta se Cupertino non si adeguerà alle richieste dell’Antitrust rischia il blocco delle vendite per massimo un mese. La Apple, però, ha da poco dichiarato di non essere assolutamente d’accordo con le motivazioni che spingono questa seconda denuncia:

Abbiamo introdotto una serie di misure per affrontare le preoccupazioni delle autorità italiane sulla concorrenza e non siamo d’accordo con la loro ultima denuncia.

Molto probabilmente la mera ricorrerà in appello.

Desiree

Articolo scritto da Desiree il 03/07/2012
Categoria/e: Apple, Primo piano.

Lascia un commento

Favole e Fantasia

Galleria

Accedi | Copyright 2009-2016 TabletMania.org è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655