Leap Motion: Sarà integrato sui futuri prodotti Apple?

Leap è una azienda di San Francisco specializzata nella creazione di prodotti tecnologici.

Dal web appare la loro ultima creazione che a mio avviso è  fantastica: hanno creato Leap Motion!

Leap motion non sarebbe altro che una “scatoletta”, collegata ad un computer, in grado di catturare i nostri movimenti effettuati con le dita.
Scopriamolo cos’è!

Leap Motion è un dispositivo più preciso di un mouse, affidabile come una tastiera e più sensibile di un touchscreen.
Per la prima volta, è possibile controllare un computer nelle tre dimensioni con la mano e l’uso delle dita.
Non è un gioco che associa approssimativamente  i movimenti della mano; la tecnologia con cui è stato progettato è 200 volte più precisa di qualsiasi altro dispositivo (mouse, trackpad…). Ha più o meno le dimensioni di una chiavetta USB, il salto in grado di distinguere le dita individualmente e monitorare i movimenti con la precisione di un centesimo di millimetro.

L’idea di creare questo strumento è nata da una semplice domanda ‘In che modo comunichiamo meglio?’. Beh la risposta è ovvia: usare le mani! A differenza di usare uno schermo touchscreen, che si sporca facilmente, Leap ha concepito uno strumento in modo da essere usato facilmente, che rimane pulito, e che sia pienamente compatibile con i Mac !

L’installazione è molto facile. Basta collegare Leap  ad una porta USB; caricare il software Motion Leap e per finire calibrare. Tutto qui.
Sembra troppo bello per essere vero, ma questo fantastico strumento esiste veramente !
In pochi minuti, riusciremmo ad interagire con il desktop per mezzo della mano e ai movimenti delle dita.

Ecco cosa scrivono gli ideatori di Leap sulla sua realizzazione

Dopo due o tre centinaia di migliaia di righe di codice più tardi, abbiamo capito come utilizzare Leap per creare uno spazio di interazione intorno al computer, in 3D. In grado di distinguere i pollici di dita, anche palmari e gli oggetti come matite. Questo permette agli utenti di interagire come mai prima, utilizzando solo i movimenti naturali.
E siamo andati un passo avanti. Sarete in grado di creare gesti personalizzati che si adattino perfettamente col computer. È anche possibile collegare in rete più di un dispositivo Leap, per creare aree di interazione ancora più grandi.
Siamo stati in grado di collegare Leap a decine di applicazioni e sistemi operativi.
Ma questo è solo l’inizio.  Chissà cosa riserva il futuro?
 

Secondo voi Apple potrebbe integrare questa tecnologia nei futuri mac?

 

 

 

Luca Gasparotto

Articolo scritto da Luca Gasparotto il 21/05/2012
Categoria/e: Apple, Dalla Rete, Notizie, Primo piano.

Lascia un commento

Favole e Fantasia

Galleria

Accedi | Copyright 2009-2016 TabletMania.org è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655