IPhone 4: Apple batte tutti e cambia le condizioni di vendita

La Apple ha aggiornato i Termini e le condizioni di vendita di iPhone 4.

Eh sì, proprio mentre anche le class action si stanno muovendo contro la società dopo il “problema di ricezione” del nuovo dispositivo, l’ azienda della mela morsicata si muove d’ anticipo e sorprende tutti.

Apple rimborserà totalmente tutti i consumatori che saranno insoddisfatti dell’ iPhone 4. Tutti i clienti statunitensi che hanno comprato il dispositivo e che sono rimasti “delusi o insoddisfatti” dal nuovo gioello di casa Apple potranno restituirlo e avere indietro un completo rimborso. Al termine dei 30 giorni bisognerà pagare 175 dollari.  

//

// <![CDATA[
if(shop_key) {document.write('');}
// ]]>

In questo modo l’azienda ha deciso di annullare la cosiddetta “tassa di re-magazzinamento“, che ammontava al 10%del costo per un iPhone 4, quindi 19,90 dollari per il 16 GB e 29,90 dollari per il 32 GB. Questo potrebbe fermare le class action e i giudici alla luce della nuova norma potrebbe bloccare tutto.

Mentre per l’ Europa e l’ Italia, la Apple tiene d’occhio la normativa UE e riconosce “14 giorni successivi alla consegna dei Prodotti” il rimborso del prezzo pagato e i costi di spedizione sono a carico del consumatore.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 05/07/2010
Categoria/e: Apple, Primo piano.

Lascia un commento

Favole e Fantasia

Galleria

Accedi | Copyright 2009-2016 TabletMania.org è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655